I piatti tipici

Inaugurato nel Luglio del 1969 il ristorante Urciuolo è stato sempre meta di persone amanti del buongusto. Si è sempre proposto per la sua cucina semplice e genuina, fatta di prodotti freschi e di qualità, a cominciare dagli affettati, prodotti in proprio e da macellerie del posto con lavorazione artigianale. La pasta, rigorosamente fresca e fatta a mano con semola di grano duro lavorata da mulini artigianali, viene condita con sughi di carne, con funghi porcini del Partenio o ancora con il tartufo nero dell’Irpinia. Le carni, naturalmente fresche, sono di qualità superiore, ottimo l’agnello e la salsiccia, il vitello di allevamenti allo stato brado della zona dell’alto Sannio sono di razza marchigiana. I piatti tipici che la cucina propone, come le zuppe di castagne o la trippa e fagioli, oppure la mitica minestra maritata con gli ingredienti di maiale, ed ancora altre, buone da gustare cucinate con cura e passione come faceva mia madre prima e mia moglie dopo.

Armando Urciuolo